Free cookie consent management tool by TermsFeed
ristrutturazione case logo colore

Interventi per la riqualificazione energetica della tua casa

Ogni edificio appartiene ad una classe energetica, dalla più efficiente A alla meno efficiente G, in base alle proprie prestazioni. L’assegnazione viene eseguita da un tecnico specializzato, che valuterà i consumi rapportandoli al livello di isolamento termico. Avere una casa appartenente ad una classe elevata permette di ridurre le spese ed è possibile venderla ad un costo più elevato.

riqualificazione-energetica-casa

Interventi per la riqualificazione energetica

Per migliorare la classe energetica gli interventi da eseguire riguardano i seguenti ambiti:

1) Isolamento termico. La soluzione migliore è il ricorso al cappotto interno o esterno. Nel primo caso i pannelli isolanti di spessore minore saranno applicati sulle pareti interne. Mentre nel secondo caso saranno installati sull’involucro edilizio. È buona norma inoltre utilizzare porte blindate, sostituire gli infissi vecchi e inserire doppi vetri nelle finestre per limitare gli sprechi energetici.

2) Impianti più performanti. Le caldaie a condensazione, a biomassa o con una pompa di calore rappresentano delle eccellenti alternative alle dispendiose e obsolete caldaie a metano. Un intervento più costoso ma sicuramente più vantaggioso nel tempo può essere l’installazione di un impianto di riscaldamento a pannelli radianti.

3) Utilizzo di fonti rinnovabili per la produzione di energia. I pannelli solari termici e i pannelli fotovoltaici convertono l’energia solare rispettivamente in calore per riscaldare l’acqua sanitaria e in energia elettrica. Una perfetta integrazione dei due impianti andrà a soddisfare il fabbisogno energetico di un edificio.

Ristrutturare con la domotica per la riqualificazione energetica

Un altro modo per ridurre gli sprechi è l’installazione di un sistema domotico per gestire tutte le apparecchiature e gli impianti. Programmare quando spegnere e accendere le luci e impostare la temperatura stanza per stanza ad orari definiti sono operazioni a portata di clic. Per quanto riguarda il riscaldamento dell’acqua è possibile differenziarlo al fine di monitorare i consumi della caldaia e dei pannelli solari termici.

Agevolazioni fiscali per il risparmio energetico

È possibile ottenere delle agevolazioni fiscali per le seguenti spese:

Riduzione del fabbisogno energetico per il riscaldamento.

  • Miglioramento termico dell’edificio ottenuto mediante coibentazioni, pavimenti, finestre, comprensive di infissi.
  • Installazione di pannelli solari.
  • Sostituzione degli impianti di climatizzazione invernale.

Infine, le detrazioni sono previste anche in questi casi:

  • Acquisto e posa in opera di micro-cogeneratori, in sostituzione di impianti esistenti.
  • Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale con impianti dotati di apparecchi ibridi.
  • Acquisto e la posa in opera di generatori d’aria calda a condensazione.

Richiedi ora il tuo preventivo gratuito

Compila il form e, in 48 ore lavorative ti ricontatteremo senza impegno.